Il nuovo sito su www.marcomuzzarelli.it

Posted 27 febbraio 2013 By admin

Vai al nuovo sito www.marcomuzzarelli.it

   

DSCN1824Eccoci qui! Siamo giunti alla chiusura della legislatura…Nella scorsa settimana si è svolto l’ultimo consiglio di Circoscrizione e nei giorni precedenti sono partite le prime riflessioni sul nuovo candidato presidente del nostro territorio. In molti sul territorio (associazioni e partiti) hanno chiesto la mia candidatura a presidente di Circoscrizione, ma visto che per quel ruolo dovrei fermare per 5 anni la mia attività lavorativa e partendo dal presupposto che non sono interessato a smettere di lavorare (sia per il ruolo sia perchè penso che in questa fase della mia vita la politica può essere un servizio, ma non il mio lavoro…) ho scelto di rinunciare alla proposta nonostante comportasse una probabilità elevata di elezione ed un quasi raddoppio del mio stipendio.

A seguito della mia scelta mi è stato chiesto di provare a ragionare sulla mia candidatura in Comune di Torino (sapendo che i tempi di impegno come consigliere non avrebbero comportato forti variazioni del mio lavoro) e dopo essermi confrontato con un po’ di amici a me vicini ho confermato la disponibilità, se tutto viene confermato anche all’interno del partito, sarò candidato per il PD al Consiglio Comunale.

Sarà un casino ma forse vale la pena farlo, non per me ma per tutti i luoghi e le persone che ho frequentato e che sto frequentando, anche solo per provare a mettere un piccolo granello per poter costruire qualcosa di migliore di quello che ci è stato consegnato.

Ora è tempo di estendere il giro dei contatti, perchè la democrazia è fatta di voti e di partecipazione, ma innanzitutto di partecipazione…Hai voglia di darmi una mano? Leggi il resto di questa voce »

   

Nelle ultime delibere di mer scorso è stato approvato un bando in cui sono stato coinvolto anch’io per l’apertura di un punto ristoro all’interno della cascina Giajone. Il punto ristoro dovrà caratterizzarsi principalmente per la presenza di prodotti provenienti dal commercio equo e solidale e prodotti a km0,

Entro breve sarà pubblicato il bando in modo ufficiale, se qualcuno fosse interessato a partecipare può far riferimento a me o all’informa2 , qui sotto vi riporto alcune caratteristiche che verranno richieste nella stesura del progetto,

Leggi il resto di questa voce »

   

Facciamo una bevuta di “Acqua alla 2”

Posted 3 aprile 2011 By admin

Ci siamo! In settimana nel cortile della cascina Giajone sarà piazzato il distributore di acqua frizzante e naturale di fianco alla casetta del latte ed entro breve sarà disponibile, di fianco all’acqua e il latte, un distributore di prodotti di commercio equo e solidale (sia il caldo con bevande, che gli snack). L’inaugurazione ufficiale avverrà in aprile anche se, entrando in periodo elettorale, non verrà dato molto risalto all’evento.

Penso che con questa installazione si chiuda finalmente una delle azioni più interessanti sul piano commerciale, avremo finalmente un angolo del cortile che ci richiamerà ad un consumo consapevole: il latte crudo per ricordarci l’importanza dei prodotti naturali e a km0; l’acqua filtrata per ricordarci che ognuno di noi ha in casa la migliore acqua possibile senza dover far fare km di strada a bottiglie di plastica; i prodotti del commercio equo e solidale per ricordarci che si può fare una spesa con un occhio particolare alle persone del sud del mondo e ad un modello di sviluppo veramente sostenibile.

Mi fa molto piacere, nonostante le lungaggini amministrative e spero faccia piacere anche a voi.

   

9 Aprile ore 10
Corso Siracusa 213, Sala Operti

La candidatura a Sindaco di Piero Fassino è stata sostenuta da migliaia di cittadini e cittadine che lo hanno votato alle primarie.
Ora é il candidato di tutta la coalizione di Centro-Sinistra, con la responsabilità di mantenere a Torino una Amministrazione progressista,
vicina ai cittadini, attenta ai loro bisogni.
Per questo motivo, prima che la campagna elettorale entri nel pieno della
attività,egli continua il suo lavoro di ascolto delle tante realtà sociali ed
aggregative che rendono ricca la nostra città. Nella Circoscrizione 2 tale ricchezza si manifesta in modo particolare e da molti anni, spaziando su molteplici ambiti e coinvolgendo moltissimi cittadini e cittadine.
Certamente in tanti anni si è accumulato un patrimonio di esperienza, di
conoscenza sia dei problemi del territorio sia delle risorse che in esso ci sono: singoli cittadini, operatori economici, associazioni culturali, sportive, di volontariato civico .
Tale patrimonio è sicuramente prezioso per chi si accinge ad amministrare la città ed intende farlo ascoltando quanti danno il loro fattivo contributo.
La scelta di costruire il programma dopo una fase di ascolto sarà più significativa se i cittadini risponderanno all’invito di incontrarsi, per
parlarne insieme, per individuare i nodi problematici, ma anche le
esperienze positive che tanti anni di lavoro associativo hanno prodotto
nel territorio.
Una città “senza periferie” si costruisce anche facendo tesoro di quanto si è
realizzato nella nostra circoscrizione, che grazie al lavoro delle amministrazioni locali e di tanti cittadini e associazioni è sicuramente un
esempio nel panorama cittadino.

Comitato Fassino Sindaco
Santa Rita – Mirafiori Nord

   

la piazza WiFi piace a molti…

Posted 27 marzo 2011 By admin

…ma che bel mondo la politica…

dopo il mio post sulla piazza wi-fi in Circoscrizione2, compare un articolo preso dal mio Blog sulla Stampa del 16/3 in cui vengo citato…entusiasmo a palla! Poi partono i problemi in Circoscrizione: il CSI non puà essere utilizzato per uscire liberamente su Internet, dagli uffici mi dicono che non ci sono più i tempi per deliberare, manca una connessione libera…mi attivo! Sento il Comune di Torino, faccio fare un preventivo per la linea ADSL (è dura parlare con chi crede che per installare il WiFi ci voglia una antenna tipo quella dell’Eremo di Pecetto…) costruisco le basi per la delibera e si va…

E oggi cosa compare sulla Stampa? Cito testualmente: “Si partirà da Torino: una primogenitura perorata dall’assessore regionale alla Cultura Michele Coppola «dato il ruolo della nostra città nelle celebrazioni per Italia 150».”

Domanda: mi piacerebbe chiedere al candidato sindaco cosa sia un protocollo 802.11

Lascio a voi i commenti del caso, ma io mi consolo dietro alla fonte vera delle azioni che vogliono essere di servizio al territorio: “anche sconfitti saranno sempre padroni della loro opera…perchè si sforzano di essere per fare, poiché la loro preoccupazione è che si faccia, con o senza di loro…” (E.Mounier)

anche sconfitti saranno sempre padroni della loro opera
   

Il bilancio di cinque anni di lavoro…

Posted 13 marzo 2011 By admin

C2 io vivo quiSi avvicinano le elezioni amministrative e penso possa essere interessante, a fronte di tante cose fatte e di tante cose non fatte, fare un bilancio delle attività della Circoscrizione2. La parte amministrativa della Circoscrizione2 ha già pubblicato un documento che riporta tutte le azioni fatte (lo trovate a questo link), ma a me piacerebbe avere i vostri riscontri e sapere cosa ne pensate di ciò che abbiamo fatto. Credo che la politica debba mettersi a confronto con il proprio operato, non solo nel momento in cui si vota, ma anche con una verifica attenta e approfondita. Non basta dire che si è lavorato bene solo perchè si è rieletti, è importante approfondire, sapere cosa ha funzionato, cosa non ha funzionato e perchè. E’ proprio in quest’ottica che lancio questo post: che ne pensate di quello che abbiamo fatto? Siate spietati, dite tutto! “è follia fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”. E se c’è qualcosa di positivo fatelo emergere, magari le vostre osservazioni saranno utili per il prossimo programma di azione sul nostro territorio.

   

La rivista wired ha lanciato una iniziativa: Sveglia Italia! Per portare il wi-fi libero su 150 piazze d’Italia appena ho visto la proposta, ho provato a partecipare al bando proponendo che la piazza fosse una delle piazze del nostro territorio…E’ passato un po’ di tempo, ma poi alla fine la notizia: Torino avrà la sua piazza wired con Wi-Fi libero e gratuito, interessante vedere l’elenco delle città, e fa anche un po’ ridere, in mezzo a tante città, compare Torino – Circoscrizione2, dategli uno sguardo qui. Ora che il più è fatto, speriamo solo che le lentezze burocratiche del pachidermico CSI, che dà connettività a tutte le strutture comunali, non ci faccia perdere la possibilità di avere la nostra piazza con Wi-Fi libero…

In ultimo la decisione tra due possibili piazze: cascina giajone o parco rignon villa amoretti? Avete una proposta?

Intaanto siamo anche usciti sulla Stampa Leggi il resto di questa voce »

   

mi è stato richiesto di scrivere un articolo di approfondimento sul tema dei giovani, del lavoro e delle prospettive future…lo pubblico anche sul mio blog, magari possono scaturire interessanti riflessioni…

Sembra che la palma da dattero cominci a fruttificare a partire dal terzo anno d’età e può vivere oltre i trecento anni; un detto africano dice infatti che chi pianta semi di dattero probabilmente non ne mangerà i frutti…

Quando guardo uno dei nostri ragazzi della formazione professionale che mi offre un caffé fatto da lui o che prova a scaldare il latte per fare il miglior cappuccino per il suo direttore penso che “ogni giovane lavoratore vale più di tutto l’oro del mondo” penso che alcuni ragazzi che passano dai nostri centri di formazione, un po’ casinisti e spesso scartati dai percorsi delle scuole superiori, sono veramente il dono che la vita ci ha dato per farci capire quanto il lavoro possa essere la grande opportunità per i giovani e per l’uomo per continuare l’opera creatrice di Dio… Leggi il resto di questa voce »

   

Se non ora quando: io c’ero!

Posted 13 febbraio 2011 By admin

20110213_055Ma c’era anche Paolo (alla sua prima manifestazione!) e Stella…

da La Stampa: “Hanno raccolto alla grande l’invito lanciato sul Web e sono arrivate in centomila, tutte con ombrelli e gomitoli, senza striscioni e bandiere. Gli ombrelli «per ripararci dal fango», i gomitoli di lana «per tessere una rete per tutte le donne». La manifestazione «Se non ora quando» in difesa della dignità femminile, contro l’Arcore style, è stata un’iniziativa sganciata dai partiti e dai colori politici: ma in piazza, tra gli altri, ha fatto capolino Mercedes Bresso. Sotto la Mole, anche tanti uomini. Molti i cartelli con scritte come «io non mi arrendo» o «donna è cultura».”